Immagine

Spot on: Arthur Elgort

2 Feb

Oggi omaggiamo un fotografo di moda newyorkese, divenuto particolarmente famoso per i suoi lavori per Vogue, ma presente anche con le sue opere all’International Center of Photography di New York, al Victoria and Albert Museum di Londra e al Museum of Fine Arts a Houston Texas: Arthur Elgort.

Ecco alcuni dei suoi scatti più celebri (clicca sulle immagini per aprire la galleria):


http://www.arthurelgort.com/

Annunci
Immagine

Christoph Niemann e la sua divertente Abstract Sunday

19 Gen

L’illustratore di New York Christoph Niemann dà sfogo alla propria creatività con dei visual concepts particolari, che pubblica la domenica nel progetto “Abstract Sunday“, utilizzando Instagram e Tumblr.
Li troviamo davvero belli, quindi li condividiamo con voi:

abstract sunday1

abstract sunday2

abstract sunday3jpg

abstract sunday4

Per approfondire:
http://instagram.com/abstractsunday/

http://christophniemann.tumblr.com/

Immagine

La preziosa pazienza dell’intaglio su legno

5 Set

Oggi condividiamo i bellissimi lavori di intaglio su legno completamente realizzati a mano libera in due anni di Paul Roden e Valerie Lueth della tipografia Tugboat Printshop di Pittsburgh.

intaglio1

intaglio2

Fonte: http://www.tugboatprintshop.com/

Immagine

Philippe Petit: the man on wire

13 Ago

petit1

petit2

Philippe Petit

Oggi parliamo di Philippe Petit (artista francese nato il 13 agosto 1949, ndr), non solo perchè banalmente è il suo compleanno, ma perchè ricordiamo anche la sua performance più famosa, ad agosto 1974, di camminata sospesa a 1350 piedi da terra, su un cavo pesante 200 kg, utilizzando un palo di 25 kg per bilanciarsi, tra le Twin Towers del World Trade Center di New York.

Petit ideò la sua performance all’età di 17 anni, quando lesse degli articoli sulla costruzione delle Twin Towers e ne vide i disegni del progetto su un giornale mentre era in sala d’attesa dal dentista nel 1968. L’idea di esibirsi lì lo elettrizzò a tal punto, che cominciò a collezionare articoli sulle torri.

Noi oggi premiamo la sua costanza e il suo intuito.

Per approfondimenti:
http://www.ted.com/talks/philippe_petit_the_journey_across_the_high_wire

http://jlblondeau.com/collection.php?collection_id=1&language=en

Immagine

Pizzi, merletti ed arte!

6 Ago

Abbiamo già visto l’intervento della street art in luoghi abbandonati. L’artista di Varsavia NeSpoon non si è occupata solo dell’abbellimento dei luoghi dimenticati, ma anche degli spazi vuoti o disadorni, partendo dall’amore per il merletto e il pizzo e replicandolo sotto forma di stencil, ceramiche, dipinti e installazioni.

Ecco alcune sue opere:

nespoon

nespoon2

nespoon-3

nespoon4

Fonte: http://www.thisiscolossal.com/2014/07/urban-jewelry-lace-street-art-by-nespoon/

Immagine

Una sbirciatina su Aleksandr Michajlovič Rodčenko

30 Lug

rodcenko1

rodchenko2

Condividiamo oggi le opere di Aleksandr Michajlovič Rodčenko, pittore, fotografo e grafico nato a San Pietroburgo nel 1891 e morto a Mosca nel 1956.
Egli fece parte del costruttivismo, movimento culturale russo nato nel 1913, che rifiutava il pensiero “arte per l’arte”, ma vedeva invece proprio nell’arte uno scopo sociale.
Sulla fotografia, scrisse: “One has to take several different shots of a subject, from different points of view and in different situations, as if one examined it in the round rather than looked through the same key-hole again and again.”

Rodchenko3

Rodchenko4

Per approfondimenti http://en.wikipedia.org/wiki/Alexander_Rodchenko

Immagine

Bovey Lee: un mondo d’arte nella carta di riso

18 Lug

bovey lee 1

bovey lee 2

Bovey Lee, artista nata ad Hong Kong e di base a Pittsburgh (Pennsylvania), riesce a creare splendidi paesaggi, strade, persone, architetture, utilizzando solamente dei sottili fogli di carta di riso cinese.

bovey lee 3

bovey lee 4

http://www.boveylee.com

Fonte: http://www.thisiscolossal.com/2014/07/extraordinary-scenes-hand-cut-from-rice-paper-by-bovey-lee/

Immagine

Fra tipografia e scultura: Pawel Nolbert

27 Giu

nolbert1

Un connubio fra pittura, tipografia, scrittura e digital art. Pawel Nolbert descrive se stesso con questa frase: “I envision, develop and visualise avant-garde ideas“.
Ha creato la serie atypical, dei poster che riprendono i caratteri tipografici ma sono realizzati con un procedimento misto fra pittura che diventa scrittura e digital art.

A noi piace per i colori che mettono allegria e l’aver utilizzato più step tecnologici per una realizzazione efficace.

nolbert2

http://www.nolbert.com/work/atypical/

Immagine

Richard Kolker: ecco “Asylum”, progetto di mappatura architettonica sui manicomi

23 Giu

Oggi proponiamo un progetto di Richard Kolker, fotografo nato a Warrington, UK, nel 1969 e residente a Londra. “Asylums” usa la tecnica dell’architectural modelling per creare modelli 3D dei design di manicomi, basati sulle mappe originali e sulle fotografie aeree disponibili.

asylums1asylums2

Ecco la sua descrizione più approfondita di ASYLUMS:

Up until the 19th century provision for the care of mentally ill or disabled members of society was left to family, friends or ‘Poor Law Workhouses’. Concerns over treatment led to a move to reform this care and in 1808 the County Asylum Act was passed and patients were moved to purpose built institutions that each UK county was obliged to provide.

These institutions were largely self-contained and were built as a tranquil retreat for those unable to afford care for themselves. By the end of the 19the century there were 120 Asylums in the UK housing 110,000 patients; the largest, Whittingham, had a population of almost 3000.
The 1990 Care in the Community Act heralded a complete change in Government policy and almost all of the institutions have now been closed.

The asylum buildings, their surroundings and interior decoration, with a combination of ‘warm’ and ‘cool’ colours, were designed to be part of the holistic treatment process. They were situated away from areas of urban development and patients were able to benefit from fresh circulating air and natural light.

“Asylums” uses the techniques of architectural modelling and visualisation to create 3D computer models of key asylum designs based on the original floor plans and available aerial photographs. The images are then rendered with the interior colours of the institutions they represent, to explore this intended relationship between design and treatment.

http://www.richardkolker.com/asylums.htm

Immagine

Con/Struct by Justin Plunkett

16 Giu

justin plunkett1

Con/Struct is an exploration into the themes of empowerment and imagination. Plunkett, using his own photography, has created new juxtaposed environments that encourage questioning and exploration: inviting the debate around how marketing- induced aspiration and perceived value can empower but can also corrupt, how it can be both perverse and create beauty. At the same time, at the core of his work, he honours and applauds ingenuity and the creative spirit.

justin plunkett2

http://www.justinplunkett.com/construct/